Comunicati stampaNotizieVolantini

Fermata la trattativa per la ripartizione delle risorse del fondo MOF

Il 27 luglio si è tenuto un incontro  di CONTRATTAZIONE al Ministero dell’Istruzione finalizzato a discutere il seguente o.d.g. “Criteri per la ripartizione delle risorse finanziarie costituenti il fondo (FMOF) per il miglioramento dell’offerta formativa per l’anno scolastico 2022/2023”.

L’Amministrazione scolastica ha illustrato i contenuti del contratto, presentato in bozza. Nello specifico, la proposta si sostanzia in una quantificazione del FMOF per l’anno scolastico 2022/2023 pari a 1.160.260.000,00, con un incremento significativo della dotazione rispetto a quella dell’anno precedente 2021/2022 (cfr. 800.860.000,00). Nello stesso, insistono due finanziamenti rivenienti dalla Legge di Bilancio 2022 (art.1 comma 327 per 270 mln di € e comma 606 per 89.4 mil di €). Entrambi destinati al personale docente.

Si è profilata una situazione del tutto analoga a quella già trattata nel precedente incontro sulla valorizzazione di alcune posizioni del personale docente (rinuncia volontaria alla mobilità e servizio presso scuole ad alto tasso di dispersione scolastica).

La UIL Scuola ha rilevato che queste risorse  sono oggetto della trattativa in corso presso l’ARAN per il rinnovo del CCNL scaduto il 31 dicembre 2022. Più specificamente, si tratta di due dotazioni finanziarie di 300 mln di €, destinata al finanziamento della valorizzazione, e di un’altra dell’importo di 89,4 mln di € per il miglioramento dell’offerta formativa, entrambe con vincolo di destinazione.

E’ stato evidenziato come  la trattativa per il  rinnovo del CCNL  è quella che deve orientare tutte le scelte che si opereranno in materia di contrattazioni integrative, sia nazionali che a livello di singola scuola. Sarebbe del tutto inopportuno sovrapporre iniziative che mirino a utilizzare le stesse somme.

Per la UIL Scuola l’iniziativa di oggi rappresenta una pericolosa complicazione che va scongiurata con immediatezza. Ha rivendicato il ruolo negoziale delle Organizzazioni sindacali evidenziando come, nella circostanza di specie, si sottrarrebbero delle risorse finanziarie a quelle già scarse a disposizione per il rinnovo del CCNL.

L’Amministrazione, recependo le rilevanti perplessità evidenziate, ha immediatamente sospeso l’iter procedurale appena avviato (contrattualizzazione del FMOF), riservandosi successivi approfondimenti da condurre con: ARAN, Funzione Pubblica e IGOP. La stessa, si è riservata la possibilità di aggiornare il tavolo sindacale all’esito delle risultanze.

La UIL Scuola ha espresso il suo apprezzamento per la scelta operata dall’Amministrazione.

Per la UIL Scuola hanno partecipato Giancarlo Turi e Pasquale Raimondo.
L’Amministrazione è stata rappresentata dal Capo Dipartimento, dott. Jacopo Greco e dai Direttori Generali per le Risorse Umane e Finanziarie, dott.ssa Antonella Tozza e del Personale, dott. Filippo Serra.

Articoli Correlati

Back to top button